IL METODO KOUSMINE

Scritto il 16/03/2021
da Jenny Troisi


Il Metodo Kousmine nasce come strumento di prevenzione e tutela della salute, strumento di lotta contro malattie e patologie importanti  mediante un’alimentazione sana . Questo metodo prende il nome dalla sua fondatrice la dottoressa Catherine Kousmine .

Portando la salute in tavola ha visto ridurre patologie anche del 50% .

Il suo principio si basa su 4 regole d’oro che sono :

L’alimentazione sana, il ph del corpo , il benessere dell’intestino e l’introduzione di  vitamine e oligoelementi , associati ad una consulenza psicologica .

Questo metodo, nonostante non vi sia alcuna evidenza scientifica della sua efficacia, viene diffuso come in grado non solo di guarire le patologie tumorali, ma tra le altre cose bronchite cronica, le allergie, le malattie cardiovascolari, artrite ..

La dottoressa Kousmine è stata una pioniera nel divulgare la stretta connessione tra salute e alimentazione sostenendo che molte patologie sono dovute al nostro stile di vita e alla nostra incapacità di prenderci cura di noi stessi.

Aver industrializzato il nostro cibo introducendo battericidi, anticrittogamici, diserbanti e ogni altra sorta di fitosanitari , con lo scopo di rendere il prodotto inattaccabile dalle malattie ed esteticamente bello, ha aperto la strada a diverse malattie, poichè le stesse sostanze utilizzate nei campi  ce le ritroviamo poi nel piatto.

Forse non sai che la medicina orientale e la Naturopatia curano la persona e non la malattia , cercando di educare le persone alla prevenzione attraverso uno stile di vita in armonia con la natura e con noi stessi .

Questa visione non esclude l’utilizzo della medicina allopatica, ma si previgge di integrarsi ad essa con il fine di rinforzare il sistema immunitario e stimolare il processo di autoguarigione insito in ognuno di noi .

Due principi importanti da non sottovalutare sono il movimento inteso come attività fisica ( è sufficiente anche una camminata di almeno 30 minuti al giorno) e la qualità dei pensieri per il benessere psichico .

Il movimento induce la produzione di endorfina e serotonina funzionali per il buon umore , ci rende più flessibili , ossigena il corpo e permette di eliminare le tossine in accumulo.

Il sole e l’energia della luce sono indispensabili per la produzione di vitamina D , inoltre il contatto con il terreno ci permette di entrare in connessione con la terra e se camminiamo in un luogo tranquillo, campagna, montagna , collina , ci garantisce magari di godere anche dei suoni della natura come il canto degli uccellini, il fruscio del vento che per natura hanno una frequenza di guarigione di 432 hz . Non meno importante , se si cammina da soli, apprezzare il silenzio che tuttavia ci può regalare un viaggio dentro di noi ricco di emozioni . Il silenzio non è assenza di vuoto, ma è riempire quel vuoto  ascoltando la propria voce interiore che può emergere più facilmente

Fatta questa prefazione , vediamo i punti principali che prevede questo metodo :

Innanzitutto mira a correggere le abitudini alimentari e lo stile di vita .

  1. Ad ogni pasto devono essere presenti verdure, frutta, proteine vegetali o animali, cereali e grassi buoni
  2. Variare il più possibile gli alimenti al fine di fornire tutti i nutrienti che servono al nostro organismo
  3. È importante tornare ad introdurre cibi naturali e meno industrializzati possibile . Prodotti locali e nazionali, che non vedano presenti presticidi e concimi chimici . Evitare cibi elaborati, precotti, conservati con trattamenti industriali
  4. Importanti le fibre per il nostro intestino . Le troviamo nei cereali integrali , legumi, frutta a guscio, semi oleosi come i semi di lino o girasole , frutta e verdura . Per migliorare la carica di batteri buoni intestinali possiamo integrare la crusca di avena per esempio
  5. Frutta e verdura di stagione . La verdura sarebbe meglio introdurla prima di ogni pasto vediamo perchè Abbassa l’indice glicemico,sazia e fornisce buona fibre  
  6. La frutta andrebbe consumata con moderazione ed integra, ma lontano dai pasti principali : a colazione o come spuntino
  7. Equilibrare l’indice glicemico moderando l’uso dei carboidrati come patate, pasta, pane
  8. Moderare l’uso di sale e di alcol , te e caffè
  9. Eliminare latte e derivati tranne yogurt naturale senza zuccheri aggiunti ,concessa una spolverata di parmigiano o ricotta magra
  10. Uso moderato proteine animali

 

Considerazioni : che si parli di macrobiotica, dietetica cinese, metodo kousmine alla base c’è un unico comune denominatore ovvero mangiare sano .

L’obiettivo di tutte queste filosofie è la prevenzione, migliorare lo status del benessere psico-fisico per vivere bene .

Siamo qui per essere felici, èl’unico scopo della nostra Anima .

Ricordiamo una citazione potente:” il primo passo non ti porta dove vuoi andare, ma ti sposta da dove sei “

Allora abbiate il coraggio semplicemente di fare questo primo passo per cambiare perchè, come diceva Osho,  tutto ciò che vogliamo è al di là della paura .