IN ME MAGO AGERE

Scritto il 01/04/2021
da Jenny Troisi

L'ultima volta Vi ho lasciatI con un piccolo pezzo di una poesia meravigliosa e comincio proprio da queste parole cosi forti per parlare della magia che abbiamo dentro di noi !!! 

INVICTUS

"Dal profondo della notte che mi avvolge,
Nera come un pozzo che va da un polo all'altro,
Ringrazio gli dei qualunque essi siano
Per la mia indomabile anima.
Nella stretta morsa delle avversità
Non mi sono tirato indietro né ho gridato.
Sotto i colpi d'ascia della sorte
Il mio capo è sanguinante, ma indomito.
Oltre questo luogo di collera e lacrime
Incombe solo l'orrore delle ombre.
Eppure la minaccia degli anni
Mi trova, e mi troverà, senza paura.
Non importa quanto stretto sia il passaggio,
Quanto piena di castighi la vita,
Io sono il padrone del mio destino:
Io sono il capitano della mia anima. "

cosa significa?

Solitamente quando arrivano delle difficoltà che cosa facciamo?

Addossiamo la responsabilità al destino, diamo la colpa a qualcun altro per la nostra infelicità, ma con questo atteggiamento in realtà gli stiamo dando il di potere controllare la nostra vita

Siamo noi che scegliamo come affrontare la paura, la rabbia, il dolore o qualsiasi altra emozione

Siamo noi che decidiamo con quale atteggiamento mentale vivere i momenti della vita.

Siamo noi che prendiamo l’iniziativa per far accadere ciò che desideriamo fortemente.

Il segreto è prendersi la responsabilità di se stessi. Prendersi la responsabilità di sé significa anche imparare a dialogare con se stessi in un altro modo senza ripetere frasi del tipo “se fossi…”, “se avessi…”, “sarei felice se…”.

In questo modo stiamo dicendo a noi stessi che ci manca sempre qualcosa e, soprattutto, che ottenere quel qualcosa non dipende da noi ma da qualche fattore esterno sul quale non abbiamo nessun controllo.

Sei tu che controlli i tuoi pensieri, ci hai mai pensato?

dobbiamo avere la consapevolezza che siamo i “padroni” dei nostri pensieri  

IN ME MAGO AGERE ovvero libero il mago che c'è dentro di me perchè la mente "mente"e crea la realtà che ha immaginato.

Questo significa che abbiamo anche la possibilità di cambiare i nostri pensieri, ma, per farlo, occorre autoeducarsi a pensare diversamente: a considerare i problemi come prove da superare e non come ostacoli insormontabili, a vivere i fallimenti come insegnamenti e non come sconfitte.

Quando comprendi, lasci andare .

La scelta è solo tua .